Comunicazione

Quando conviene usare un template grafico e quando no

quando usare un template

La comunicazione basata sui template grafici sta vivendo un periodo di grande diffusione: capiamo bene cos'è, come usarla al meglio e quando è sufficiente per le nostre esigenze di comunicazione.

Al giorno d’oggi ci sono davvero diversi modi per “fare” grafica: abbiamo visto in un precedente articolo uno strumento utile per fare grafica fai da te, oggi invece conosciamo il mondo dei template grafici.

I template grafici o modelli pronti, per dirla in italiano, sono grafiche già pronte, pensate in genere per un utilizzo specifico: ci permettono di non pensare alla creatività ma solo al contenuto. La grafica quindi è già fatta e possiamo concentrarci solo sui testi o semplicemente modificare qualcosa.
I template probabilmente li abbiamo conosciuti tutti con programmi tipo Microsoft Word (modello di lettera di commerciale, modello di curriculum, etc..) o gli ormai famosi modelli di Publisher, che hanno permesso a tutti di crearsi una piccola locandina, un bigliettino di auguri o un invito.
Con il tempo gli strumenti si sono evoluti e da semplici strutture predefinite presenti nei programmi, i template sono diventati anche delle vere e proprie opere grafiche rifinite e dettagliatissime, pensate, progettate e costruite da veri esperti della comunicazione.
Ma sono sempre rimaste per gli addetti ai lavori, ovvero per i grafici, agenzie ed operatori di stampa.

Ma perché questo?
Semplicemente perché sono creati con i software professionali utilizzati dai professionisti (Adobe Phostohop, Illustrator, Indesign). Ed essendo creati con questi programmi, solo con questi stessi si possono modificare.
Motivo per il quale bisogna in qualche modo avere il software e saper metterci anche mano.

Ma quando l'utilizzo di un template ci porta un reale vantaggio?

Vediamo qualche caso:

Hai un budget basso ma devi promuovere qualcosa

Lo sappiamo: a tutti piacerebbe avere il massimo ma spesso dobbiamo rispettare dei budget.
Un modo per far quadrare i conti è quello di non comprare una creatività inedita ma di trovare qualcosa che si possa adattare e personalizzare.
Nel nostro store, abbiamo inserito modelli pronti per promuovere saldi o singole serate presso un locale: basta scegliere il modello e senza occuparsi di grafica o avere alcun software noi inseriamo i tuoi contenuti per te.

Per la promozione di un evento o attività locale limitato alla tua zona

L’esclusività non è sempre indispensabile: l’evento viene promosso con un paio di mesi di anticipo rispetto alla data per poi scomparire.
Se il tuo evento è nella tua città cambia molto se la tua locandina è stata usata anche in un’altra città per un’altra data con gente che difficilmente può vederle entrambe?
La risposta potrà farti risparmiare molto.

Per la presentazione di piccole attività e liberi professionisti

Quando si inizia si procede a piccoli passi. Man mano che la nuova attività cresce si fanno nuovi investimenti per migliorare. Allo stesso modo che bisogno avresti di spendere 1000 euro per un logo inedito, seppur studiato apposta per te quando hai bisogno solo due lettere iniziali che ti diano una iniziale riconoscibilità?
Lo stesso per biglietti da visita e volantini promozionali.

Startup e nuove attività: massima resa con minima spesa

Progetti personali in fase di sperimentazione

5 €
Ricevi questi articoli via email

Iscrivendoti alla newsletter ricevi subito un bonus da 5 euro sul tuo primo acquisto e le altre offerte e novità nella casella email.

I tuoi dati non verrano ceduti a terzi e riceverai solo mail per lo scopo indicato e nel rispetto della nostraPrivacy Policy

Una creatività grafica inedita invece,anche se ad un costo maggiore,ci offre i seguenti vantaggi:

 

  • è un prodotto personalizzato pensato e fatto apposta per te. Non ne troverai mai un altro uguale
  • conferisce la massima identità visiva
  • è ideale per una brand identity a livello  nazionale o internazionale

 

 

Questo argomento crea non pochi dibattiti nella comunità dei grafici e dei puristi della comunicazione. E’vero:il template non è fatto apposta per te come una creatività che nasce da un briefing con il cliente e dall’analisi delle esigenze.
Tuttavia,questo processo ha un costo,spesso non indifferente e non sostenibile da tutti coloro che  hanno una piccola attività locale,una startup,o sono spesso anche un’associazione senza scopo di lucro.
Non può essere messa in discussione infatti la qualità di un progetto esclusivo fatto da un professionista e non può essere confrontata a nessun modello pronto. Sono proprio approcci diversi.

Nonostante questo,molti si lamentano che i template e iprogrammi di grafica semplificata hanno il potere e la forza di togliere lavoro ai professionisti.
Ma nel momento stesso in cui un vero professionista si sente leso o pensa di aver perso un cliente che utilizza un template,semplicemente smette di essere un professionista. Non sta facendo il suo lavoro,perché sta entrando in competizione con un target diverso dal suo. Esce dal suo standard,illuso di aver perso 2000 mila euro per non aver fatto quel logo per il barbiere del quartiere che invece non aveva bisogno di un logo esclusivo ma semplicemente di rinnovare la propria immagine spendendo poco. E non c’è un solo modo per farlo. Non avrebbe quindi mai speso quella cifra.

Nella mia esperienza ho visto più lavori persi per preventivi sbagliati che per approcci fai-da-te.
Ciò significa cheil valore primario da soddisfare è l’esigenza del cliente. Pur con le evidenti differenze legate alla qualità ed esclusività di cui dicevo prima.

Pensateci:cosa è successo quando è arrivato Decathlon in Italia?
Tutti hanno pensato che fosse la fine per tutti i negozi specializzati di articoli sportivi,invece non è successo. Perché?
Perché Decathlon,in un settore notoriamente costoso,ha sdoganato lo sport consentendo a tutti di avere accessori ed abbigliamento senza spendere molto,provare un’attività,vedere se piace ed eventualmente diventare un esperto o professionista. La realtà ci dimostra invece che ha aiutato i singoli negozi tecnici ad alzare il proprio livello,perché quando si fa sul serio Decathlon non basta più ed si ha bisogno di un prodotto di marchi specifici con costi diversi.

Possiamo quindi applicare lo stesso parallelismo per la grafica.

Ma di esempi ce ne sarebbero davvero troppi,…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *